Foto Ansa Daniele Mosna gf

Un crogiolo di colori e lingue alla GF Giro

Che spettacolo vedere più di millecinquecento biciclette andare su e giù per le salite e le discese friulane. Sono passate quasi due settimane, ma proprio non riusciamo a dimenticarci i colori e le emozioni provate lo scorso 22 maggio con la Gran Fondo Giro d’Italia lungo le strade dipinte in rosa a festa per il passaggio della tappa dei professionisti di due giorni prima e per celebrare voi temerari che avete voluto cimentarvi nella medesima sfida in una soleggiata domenica di maggio.

Siete arrivati a Cividale da ogni angolo del mondo e oltre ai numerosissimi cicloamatori italiani, sono state molto folte anche le rappresentanze di paesi come la Gran Bretagna, la Polonia, la Slovenia ed il Brasile. Addirittura, alcuni partecipanti arrivavano persino dall’Australia e dal Canada.

L’Italia era ben rappresentata ed oltre ai tantissimi friuliani che non hanno voluto perdere l’occasione di pedalare su strade più o meno note, ma c’è stata anche una grandissima risposta dalla Lombardia e dal Veneto, dall’Emilia e dalla Toscana. RCS Sport vi aspetta ora alla Gran Fondo La Marmotte – Sestriere – Colle delle Finestre del 24 luglio, un’altra sfida che fa al caso vostro, in attesa che nei prossimi mesi venga svelato il percorso della Gran Fondo Giro d’Italia 2017.

 

Photo Ansa/Daniele Mosna