Ciclismo Gran fondo Giro D'Italia, Cividale del Friuli 22 maggio 2016 foto AnsaDaniele Mosna

LA GF GIRO HA CHIUSO IN BELLEZZA IL WEEKEND ROSA IN FRIULI

La Granfondo Giro d’Italia ha chiuso in bellezza il weekend di festa Rosa in Friuli. Oltre 1500 cicloamatori si sono cimentati questa mattina nella gara amatoriale sulle stesse strade che venerdì hanno visto trionfare Mikel Nieve e involarsi verso una storica Maglia Rosa il costaricense Andrey Amador. I partecipanti hanno potuto scegliere se optare per il percorso lungo (140,1 km), che prevedeva tutti e quattro i gran premi della montagna affrontati dai professionisti (Matajur, Crai, Cima Porzus e Valle) oppure per il medio (82,4 km) in cui venivano affrontate soltanto le prime due asperità (Matajur e Crai). Tantissimi i cicloamatori arrivati da ogni angolo del pianeta, con una grande risposta da Gran Bretagna, Polonia e Brasile e partecipanti provenienti persino dall’Australia e dal Canada.

Alla partenza anche il vincitore dell’ultima Amstel Gold Race Enrico Gasparotto, il deus ex machina del weekend friulano Enzo Cainero, l’allenatore dell’Atalanta Edy Reja e il Direttore Generale di RCS Sport Paolo Bellino. «Un weekend di forti emozioni che si sono amalgamate ad un clima di grande entusiasmo che la città di Cividale, ma anche le Valli del Torre e del Natisone hanno saputo mostrare dei percorsi ancora poco noti – ha dichiarato il sindaco di Cividale, Stefano Balloch. La nostra città è patrimonio dell’Umanità per le emergenze artistiche longobarde, quindi molte volte è una meta nota agli appassionati di storia. In quest’occasione, anche gli sportivi hanno potuto apprezzare le bellezze naturalistiche del nostro territorio unite ad un’enogastronomia di primo livello».

Molto soddisfatto anche Enzo Cainero, colui che più di tutti ha voluto in Friuli il Giro e la Granfondo ad esso correlata: «Venerdì c’è stato un successo enorme di pubblico sulle strade per la tappa del Giro, con una partecipazione corale di tutti i paesi coinvolti. E stato uno spot perfetto per la Granfondo a cui tenevo molto e che ha dato il riscontro che speravo».

Anche il Direttore Generale di RCS Sport Paolo Bellino, dopo essersi cimentato sul medio percorso, ha commentato il successo della Granfondo Giro di Cividale, lanciando l’appuntamento per il 2017: «Voglio ringraziare in primis gli oltre 1500 partecipanti a questa bellissima gara in un territorio unico e su di un percorso mozzafiato. Un caloroso ringraziamento va anche a Cividale e a tutto il Friuli per l’ospitalità di questo weekend. Stiamo già lavorando all’edizione della Granfondo Rosa dell’anno prossimo e prometto sin da ora che stupiremo tutti perché abbiamo già qualche idea in mente».

La giornata si è conclusa con un grandissimo pasta party al Palazzetto dello Sport di Cividale in cui sono state servite porchetta, strucchi e vini friulani a volontà.

Tutte le classifiche a questo LINK.